Succo di Germogli

I germogli sono un alimento a basso contenuto calorico e ricco di sostanze nutritive. I germogli sono disponibili nei negozi di alimentari, di solito in quelli della tipologia biologica.

Alcune persone preferiscono far crescere i propri germogli a casa che può essere un modo semplice per avere sempre germogli freschi e naturali. Potete fare un succo di soli germogli (ne servono in grande quantità per ottenere un bicchiere), oppure potete aggiungerli al vostro mix preferito.

Tipi di germogli

Ci sono diversi tipi di semi: l’erba medica, il trifoglio, i semi di girasole, il radicchio, finocchi, basilico… Ci sono dei germogli che sono amari, invece altri sono più dolci, ad esempio l’erba medica ed il trifoglio producono germogli con un sapore più delicato rispetto all’erba medica.

Benefici e coltivazione

I germogli hanno molti nutrienti tra cui proteine, zinco, cobalto, potassio, magnesio e calcio. I germogli di broccoli contengono grandi quantità di antiossidanti, potassio e vitamine A, B, e C.

I germogli sono benefiche per la salute della pelle e la crescita dei capelli.

I germogli fatti in casa sono semplici da coltivare. Per prima cosa comprare un germogliatore ed i semi, poi vedrete che da 4 a 7 giorni otterrete germogli freschi senza pesticidi.

Il colore dei germogli vanno dal bianco-giallo molto pallido al verde. Più i germogli sono esposti al sole, più saranno verde scuri. Se vedete qualche germoglio marrone potete buttarlo perché sta andando a male.

I germogli maturi

hanno due foglie: solo quelli maturi dovrebbero essere inclusi nel succo perché quelli immaturi contengono un aminoacido che può aggravare alcune condizioni di artrite reumatoide. Per preparare i germogli per spremitura, devono essere risciacquati con acqua.

Una ricetta per il succo di germogli

comprende due tazze di germogli, una tazza di sedano, una piccola radice di zenzero, un limone ed una tazza di acqua. Sbucciate il limone e centrifugate tutti gli ingredienti.

Leave a Reply