Il modo migliore per conservare il succo

Una delle domande ricorrenti, è “Per quanto tempo posso conservare il succo che produco con la centrifuga?”

Molte persone non hanno il tempo per fare il succo fresco tutti i giorni, così si vuole farne una grande quantità una sola volta, e conservarlo per l’utilizzo in un secondo momento.

La risposta è sì, è possibile conservare i succhi per berli in un secondo momento. Anche se ci sono diversi fattori da tenere in considerazione:

  1. Gli effetti benefici dei succhi di frutta possono scomparire in pochi minuti dopo averlo fatto.
  2. Per quanto tempo possono essere conservati.
  3. I migliori contenitori per conservare il succo.
  4. Il modo migliore per conservare il succo.
  5. Altri consigli per la conservazione

 

Quando il succo cambia colore o sapore, questi sono chiari segni di ossidazione o sta andando a male. Nel dubbio buttatelo.

Alcuni dei nutrienti benefici dei centrifugati freschi possono dissipare in pochi minuti.

Ci sono molti nutrienti benefici contenuti nel succo fresco. Le sostanze nutritive comprendono: acqua vegetale, vitamine, enzimi, sali minerali, proteine, fibre, carboidrati, fito-nutrienti (carotene, licopene, ecc), clorofilla, i lipidi, etc.

Nel momento in cui producete il succo, le pareti cellulari si rompono, fornendo i  nutrienti. Molti di questi sono molto sensibili all’aria, al calore, la luce e il tempo causerà la loro degenerazione.

Un  esempio viene dalla “terapia Gerson”, che è una terapia che il dottor Max Gerson ha usato per il trattamento di pazienti affetti da cancro.

La Terapia Gerson specifica che i succhi devono essere consumati con entro 20 minuti. Così si dovrebbe ottenere, i massimi benefici dal succo fresco. Quindi la cosa migliore da fare è quello di bere il succo subito, invece di pensare, si spremerne molto una o due volte la settimana, potete svegliarvi 30 minuti prima e fare colazione tutte le mattine con del succo fresco.

Per quanto tempo si può conservare il succo?

Il periodo di conservazione dipende da diversi fattori:

Tipo di spremitore usato per estrarre il succo: determinati tipi di centrifughe producono un succo di qualità superiore che può essere più resistente all’ossidazione.

Per esempio, il succo di agrumi tende a durare più a lungo, mentre le mele tendono ad ossidarsi (diventano di color marrone) in fretta.

Se conservato a temperatura ambiente e non coperto il succo si ossida molto più in fretta.

Personalmente preferisco bere il succo appena fatto. Se devo conservare i succhi, non lo faccio per più di 8 ore, se fatta con una centrifuga, non più di 24 se fatto con un estrattore a bassa velocità.

I migliori contenitori per conservare il succo

Vi consiglio di utilizzare contenitori di vetro per conservare il succo. Di solito uso una bottiglia di vetro o un vaso di vetro (tipo bormioli). Vi consiglio anche dei contenitori in acciaio inox tipo thermos.

Qualcuno consiglia di utilizzare la plastica per conservare il succo, ma io ve la sconsiglio vivamente visto che molti studi hanno dimostrato che le molecole della plastica vengono rilasciate nel cibo.

Una delle cose da ricordare è di comprare, se possibile, un contenitore che sia grande quanto il succo che bevete in una volta, così da non aprire e chiudere la bottiglia molte volte, evitando di perdere ulteriori nutrienti.

Il modo migliore per conservare il succo

Il modo migliore per conservare succo è in un ambiente privo di aria. L’aria è uno dei principali fattori che possono causare un indebolimento del succo.

Un buon metodo è l’utilizzo dei contenitori per il frigo: riempitelo fino quasi all’orlo (è possibile aggiungere un po’ di acqua – non da rubinetto- se il contenitore non ha abbastanza succo), così ridurrete al minimo l’aria contenuta all’interno del contenitore con il succo.

Ancora meglio, se l’aria viene eliminata del tutto, ma vi serviranno dei contenitori sottovuoto ed una macchina o una pompa per il sottovuoto che aspireranno l’aria rimasta all’interno del contenitore. Ricordarsi di mantenere il succo FREDDO.

Altri consigli per la conservazione

  • Il succo di limone all’interno del succo di frutta, può conservarlo più a lungo.
  • Spremi i prodotti freddi, al fine di garantire che il succo non raggiunga una temperatura elevata.
  • Utilizzare prodotti biologici. In generale, i prodotti biologici hanno più nutrizione dei prodotti non biologici.

 

Conclusione:

Conservare i succhi solo quando è assolutamente necessario, dal momento che il degrado si verifica subito dopo che il succo viene prodotto. Se si ha bisogno di conservare il succo, ricordare questi punti:

  • Conservatelo il meno possibile.
  • Utilizzare una centrifuga o estrattore a basso numero di giri.
  • Utilizzare vetro o acciaio inossidabile per la conservazione del succo.
  • Rimuovere l’aria dal contenitore o aspirare l’aria.
  • Mantenete il vostro succo freddo in frigorifero

Leave a Reply