Centrifuga

Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Print this pageEmail this to someone

Guida all’acquisto della centrifuga

Siete alla ricerca di una nuova centrifuga? Abbiamo messo insieme questa semplice guida per darvi gli elementi necessari per scegliere la migliore.

Prima di comprare una nuova centrifuga sarebbe opportuno che riusciste a darvi una risposta a queste domande:

  • Sarà capace di centrifugare tutto quello che voglio?
  • E’ facile da usare?
  • E’ facile da pulire?
  • Quanto è efficace la centrifuga?
  • Preservare i nutrienti del succo?
  • Il motore e le componenti della centrifuga dureranno nel tempo?
  • Quanto vuoi spendere?
  • Vuoi una centrifuga o un estrattore di succo?

Quale centrifuga dovrei comprare? Ci sono centrifughe migliori di altre? Quali tipi di centrifughe esistono?

Queste sono di solito le domande che ci frullano nella testa, ma per prima cosa vogliamo che tu sappia che cominciare a fare delle spremute di frutta e verdura migliorerà la salute.

Di seguito una lista delle migliori centrifughe che potete trovate su Amazon.it

FotoCentrifugaWattCapacitàDescrizione
Russell Hobbs 20366-56 Desire Juicer550 WattContenitore polpa da 2L e caraffa da 750ml -2 velocità
-Tubo d’inserimento largo 75mm
-Contenitore polpa da 2L e caraffa da 750ml
-Lama rimovibile in acciaio inox
Rommelsbacher ES 800/E800 WattContenitore per rifiuti da 2 litri e brocca graduata da 1,25 litri-Regolazione velocità fino a 20000 giri/min
-Tubo d’inserimento largo 75mm
-Parti rimovibili lavabili in lavastoviglie
Philips HR1869/80 Avance Collection900 Watt2,5 litri di succo e bicchiere con una capacità di 1500 ml-Tecnologia QuickClean
-Setaccio liscio
-Contenitore per polpa integrato
-2 velocità
-Tubo di alimentazione XXL
Philips HR1855/00 Viva Collection700 Watt2 litri-Tecnologia QuickClean
-Tubo d’inserimento largo 75mm
-Superfici lisce e pulizia semplice
-Parti lavabili in lavastoviglie
Philips HR1836/00 Viva Collection500 Watt1,5 l di succo per volta senza dover vuotare il contenitore polpa.-Beccuccio con sistema anti goccia
-Tecnologia QuickClean
Philips HR1823/70 Daily Collection220 WattContenitore per la polpa da 500 ml e bicchiere da 400 ml-Design compatto
-Pulizia facile, beccuccio estraibile
Kenwood JE680 700 WattCaraffa graduata da 0,75 l e raccogli polpa integrato da 1,5 l di capacità .-2 velocità
-caraffa graduata con capacità da 0,75 l
Moulinex JU650G1000 WattContenitore polpa 2l
e contenitore succo 1,25l
-2 velocità
-Contenitore polpa 2 lt.
Imetec 7764 Wellness JE400 WattCapacità contenitore polpa:1 L e capienza contenitore succo:0.55 l-Diametro imbocco 65 mm
-Filtro microforato in acciaio inox
-Accessori lavabili in lavastoviglie
Bosch MES25A0700 WattCaraffa per il succo da 1,25 litri e contenitore per gli scarti removiblie da 2 litri -Accessori lavabili in lavastoviglie
-2 Velocità
Braun J300 Multiquick 3800 WattCaraffa da 1,25 l e raccogli polpa integrato da 2 l-2 velocità
-tubo di inserimento per mele intere

Ci sono molti tipi e modelli di centrifughe disponibili con caratteristiche differenti e potresti inizialmente trovare un po’ di confusione nello scegliere quella più adatta a voi.

Dopo aver sperimentato diversi tipi di centrifughe, possiamo dare alcune risposte per contribuire a rendere la tua decisione più facile. Dopo tutto, l’acquisto della centrifuga giusta è una decisione importante ed è uno degli investimenti migliori che abbiate mai fatto per la vostra salute.

Perché è importante bere il succo di frutta e verdura?

Crediamo che ci siano tre ragioni principali per cui si dovrebbe prendere in considerazione il succo fresco di frutta e verdura:

  • Un concentrato di salute.

Molti di noi hanno la digestione alterata che riduce la capacità del nostro corpo di assorbire i nutrienti dalle verdure e dalla frutta. Le proprietà dei succhi freschi vanno direttamente nel flusso sanguigno e sono pertanto considerati un concentrato di salute. Purtroppo i succhi di frutta del supermercato contengono pochissimi nutrienti a causa del processo di pastorizzazione.

  • Una vasta gamma di frutta e verdura per la vostra dieta.

Molti di noi mangiano sempre la stressa frutta e la stessa verdura ogni giorno o, ancora peggio, non ne mangiano quasi mai in maniera regolare! Con la centrifuga avrai il modo di consumare la dose giornaliera raccomandata.

  • Il succo di frutta fresca offre incredibili benefici per la salute.

Dopo aver consumato regolarmente i succhi appena spremuti, che sono altamente alcalinizzanti, potrete notare i livelli di energia migliorati, la digestione e la chiarezza mentale, la pelle più chiara, e un generale senso di benessere.

Che cosa devo cercare in una centrifuga?

Quando cerchi la centrifuga perfetta questo è quello che dovresti cercare:

  • Che sia in grado di spremere tutti i tipi di verdure
  • Che riesca a spremere la polpa molle
  • Che sprema a freddo, per produrre un succo di qualità superiore
  • Bassa velocità (rpm/giri al minuto), per ridurre al minimo l’ossidazione e produca un succo che duri di più
  • Facile da pulire
  • Poco rumoroso

Le caratteristiche sopra descritte, si trovano negli estrattori di succo: di solito il prezzo è abbastaza alto (200 euro +) rispetto a quelle automatiche.

Fattori da considerare quando si acquista una centrifuga

Proprio come per qualsiasi acquisto, vi consigliamo di fare qualche ricerca prima di prendere decisioni definitive su quale centrifuga sarà presente ogni giorno nella cucina. Qui ci sono alcuni fattori importanti da considerare:

  1. Prezzo

Ci sono due principali tipi di centrifughe presenti sul mercato, e le fasce di prezzo di ciascuna sono leggermente diverse.

La centrifuga in genere costa di meno, ed è ottima per avvicinarsi al mondo dei centrifugati.

L’estrattore di succo, è più costoso ma più efficiente nell’estrazione del succo, per cui nel lungo periodo avrai un rientro economico a fronte della spesa iniziale maggiore.

Quindi pagherai qualcosa in più per la qualità maggiore del succo e la resa maggiore con meno rifiuti rispetto alle alternative più economiche. Le migliori centrifughe sono costruite con ottimi materiali e offrono una garanzia lunga (anche di 10 anni)

  1. Facilità d’uso

Dovete essere in grado di utilizzarla in modo rapido ed efficace e non sempre è proprio così.

Le parti della centrifuga o dell’estrattore potrebbero anche essere lavabili nella lavastoviglie, se così non fosse accertatevi che sia facile da lavare in modo tradizionale. Di solito la parte più difficile è il separatore della polpa, perché ha dei buchini che non sempre sono facili da lavare.

La parte dove viene inserita la frutta o la verdura non deve essere troppo piccola, in modo che non ci sia bisogno di tagliare tutto in piccoli pezzi.

La velocità è importante se volete acquistare una centrifuga, ricordate però che i modelli più veloci sono talvolta anche meno efficienti. Avrete così il vostro succo pronto molto rapidamente, ma è possibile che manchino alcune delle sostanze nutritive, rispetto a un estrattore che gira più lentamente (e scalda meno).

  1. Rumore

Se utilizzate la centrifuga alla mattina, il rumore potrebbe essere un problema per chi si sveglia più tardi di voi e vorrebbe avere un po’ di tranquillità. Di solito pagando il prodotto un po’ di più si ha meno rumore, ma comunque la centrifuga è più rumorosa rispetto ad un estrattore di succo.

  1. Garanzia

Una garanzia lunga ci indica fin da subito che il prodotto ha una certa qualità (anche se di solito il prezzo aumenta). Per marche poco conosciute, prima di effettuare l’acquisto, guardate se vicino a voi c’è un centro assistenza.

Tipi di centrifuga

Ora ti starai chiedendo quale tipo di centrifuga sia il migliore per le tue esigenze.

Ci sono molti tipi di centrifughe disponibili, che variano per qualità e prezzo. Uno di quelli economici può essere un buon inizio per provare e certamente è preferibile al non spremere affatto, se gli altri modelli sono inaccessibili per le tue tasche.

Tuttavia, un estrattore (o centrifuga lenta) produrrà un succo di qualità superiore consentendo di estrarre il massimo dalla frutta e verdura, facendoti risparmiare denaro nel lungo termine.

Quindi puoi scegliere tra centrifuga o estrattore di succo.

Centrifuga

Le centrifughe sono di solito il tipo più economico. Queste macchine estraggono il succo polverizzando frutta e la verdura contro una lama da taglio che gira molto rapidamente, filtrando il succo dalla polpa con un colino in metallo. La forza centrifuga generata dal movimento di rotazione separa il succo dalla polpa.

Pro Contro
  • Tempo di spremitura veloce
  • Più economico per l’acquisto (prezzo più basso)
  • Facile da usare
  • Riduce i tempi di preparazione perché consente l’inserimento di pezzi di frutta e verdura più grandi
  • Non molto adatto per verdure a foglia verde, erbe, germogli
  • Produce meno succo di frutta (lo scarto resta più bagnato)
  • Il calore prodotto dalla velocità di rotazione distrugge molte proprietà benefiche.
  • Formazione di schiuma
  • Rumoroso

 

Estrattore di succo a freddo (centrifuga lenta)

Queste macchine funzionano torchiando e schiacciando frutta e verdure cioè utilizzando il metodo di spremitura a freddo per produrre un succo superiore. In contrasto con la centrifuga ad alta velocità, l’estrattore opera a velocità più basse e delicatamente comprimere frutta e verdura da spremere. Di solito è più costoso, estrae il succo più lentamente, ma produce succo che conserva tutte le proprietà benefiche.

Pro Contro
  • Adatto per la spremitura a foglia verdi, erbe, germogli
  • Maggiore resa
  • Il succo dura più a lungo con integrità degli enzimi fino a 48 ore (se conservato correttamente)
  • Velocità inferiori significa generare meno calore, preservando più nutrienti ed enzimi
  • Poca formazione di schiuma
  • Alcuni modelli offrono altre funzioni di trasformazione alimentare, come la possibilità di fare il latte di mandorle, il sorbetto, pasta e gelati.
  • Non molto rumoroso.
  • Costo iniziale maggiore
  • Preparazione degli ingredienti tagliandoli più piccoli, perché di solito l’imboccatura della centrifuga è più stretta

Ma quanto mi costi?

Ma facciamo due conti di quanto potreste risparmiare nel lungo periodo. L’estrattore di succo a freddo, estrae il 30% circa in più di succo dai prodotti freschi il che significa un risparmio reale dal primo giorno che lo userete.

Facciamo un esempio. Se spendete 50 euro a settimana per comprare frutta e verdura fresca e ne estraete il succo con una estrattore a freddo risparmierete 15 euro da subito perché avete estratto il 30% in più di succo. In un mese il risparmio è di 60 euro. Vale ancora la pena risparmiare sul costo inizia della centrifuga?

La qualità dei nutrienti

Quando scegli una centrifuga la considerazione più importante da fare è quella riguardo alla qualità finale del succo.

Quando stai cercando di migliorare la tua salute, non dovete certo cercare compromessi!

La spremitura a freddo opera a velocità inferiore (di solito circa 70-80 RPM), mantenendo la generazione di calore al minimo. Questo non solo produce un succo dal gusto migliore con poca schiuma e poco scarto, ma significa anche che gli enzimi benefici ed i nutrienti vengono conservati.

La spremitura a freddo estrae fino al 40% in più di vitamina C, fino al 60% in più di vitamina A ed il rendimento aumenta di circa il 30% .

Fino a quando si conserva il succo spremuto a freddo?

Ci sono molte variabili che possono influire sulla conservazione ottimale del succo, ma il mio consiglio è quello di bere il succo appena spremuto per assimilare tutte le componenti nutrizionali.

Se invece fate il succo per berlo durante il giorno, sarebbe meglio conservarlo in frigo. I succhi di frutta possono durare da 24 a 48 ore ed i  succhi di verdura 12-24 ore.

Cosa può fare una centrifuga?

Prima di comprare una centrifuga, bisogna capire a cosa può essere utile, ricordandosi che non tutte sono uguali.
Sicuramente tutte le centrifughe trasformeranno la frutta e la verdure dallo stato solido a quello liquido, creando lo scarto delle fibre.

Impatto sulla Salute

Il succo raccolto da questo processo contiene la maggior parte dei sani vitamine, minerali, antiossidanti e altri nutrienti presenti nella frutta e verdura.
La ragione per le quali le centrifughe sono diventate molto utili è che il succo può avere molteplici effetti benefici sulla dieta. Si riesce, bevendo il succo, a ingerire molte sostanze nutritive su base giornaliera, che mangiando la frutta o la verdura solida, non riusciremo ad assumere: riusciamo infatti a bere molto più succo che a mangiare!
In secondo luogo, estraendo le sostanze nutritive e scartando la fibra, l’apporto calorico è inferiore, motivo per cui le diete a base di centrifugati sono spesso raccomandate come trattamento per la perdita di peso.

La fibra

In generale, bere il succo di frutta o verdura fornisce gli stessi benefici per la salute come se mangiaste la pianta intera.

Ad esempio, è possibile avere la maggior parte degli stessi benefici sia dalle arance che dal succo di arance.

La differenza sta nell’assunzione delle fibre: la mancanza di fibra nel succo può essere sia un vantaggio che uno svantaggio, a seconda della vostra dieta.
Ovviamente, la fibra è una parte necessaria di qualsiasi dieta, e si perde quando estraete il succo (rimane la polpa). Bisogna considerare che togliendo la fibra alcuni sistemi digestivi possono trarne grandi benefici.

Centrifuga o frullatore?

Sia l’estrazione del succo che il frullato consentono di darti quasi nell’immediato un grande senso di sazietà ed il corpo è in grado di assorbire molto prima i nutrienti rispetto al cibo masticato.
Quando spremete, la macchina estrae il succo, lasciando la polpa. Invece quando frullate non ci sono scarti, ma mangerete anche la polpa.

Se hai un dubbio quando la comprerai chiediti se la macchina rimuove la polpa: saprai così se è un frullatore o una centrifuga.
Centrifughe e frullatori sono entrambi ottimi modi per includere molta frutta e verdura nella nostra dieta, e anche per consumare una maggiore varietà di quanto si possa altrimenti mangiare. Ma sono diversi ed è importante capire perché.

Quando eliminate la polpa (fibra), il corpo assimila più facilmente le sostanze nutritive senza attivare il sistema digestivo. Quando si ha la fibra, possono volerci ore per digerire e assorbire i nutrienti, anche se si rallenta l’assorbimento degli zuccheri. Con il succo di frutta il corpo può fare lo stesso lavoro in pochi minuti!

Centrifugati di verdura e frutta

Io per prima, quando ho comprato la prima centrifuga, ho cominciato a provare a fare centrifugati di ogni genere prima di rendermi conto che ci sono cibi che possono essere centrifugati ed altri no (o solo ad una determinata maturazione).

Frutta e verdura ad alto contenuto di acqua sono ottimi da centrifugare. Non aspettare di mettervi a dieta o di soffrire di stress per bere un buon centrifugato. Puoi inventarti molte ricette!

Cosa spremere nei centrifugati di verdura:

  • barbabietole (inclusi i gambi e verdi)
  • cavolo
  • rapa
  • bietole
  • foglia di lattuga
  • sedano
  • cetriolo
  • finocchio
  • ravanelli (tra cui foglie)
  • carote
  • cavolo
  • broccolo
  • patata dolce
  • erbe (zenzero, menta, prezzemolo…)

Cosa spremere nei centrifugati di frutta:

  • mele
  • pere
  • arance
  • pompelmi
  • limoni
  • ananas
  • anguria

Frutta e verdura da non centrifugare (niente succo!!)

  • banane
  • mango
  • papaia
  • avocado

Come si può perdere peso con i centrifugati dimagranti?

La prima cosa da ricordare per perdere peso è che bisogna consumare meno calorie di quello che il corpo brucia per farlo in modo efficace.

Ad esempio, se il vostro corpo brucia solo 1200 calorie in un giorno e si consumano 1800 calorie, quel giorno non si perderà peso. Questo fatto vale per qualunque dieta per perdere peso. Assicuratevi sempre di essere abbastanza attivi per bruciare le calori in eccesso, scegliendo di fare uno sport.

È possibile sostituire 1 pasto al giorno con un centrifugato, questo vi aiuterà ad ingerire meno calorie. Ricordate che il resto della vostra dieta alimentare si deve basare su cibo sano non industriale, a basso contenuto calorico e basso contenuto di grassi.

Perdere peso con i centrifugati è probabilmente il modo più semplice. Alcuni preferiscono sostituire anche gli eventuali spuntini con un succo fresco. Con questa scelta, si dovrebbe avere un basso contenuto calorico. Tuttavia, i metodi migliori per la perdita di peso sono quelli che si protraggono per un lungo termine.

I centrifugati, oltre a ridurre l’apporto calorico, forniscono l’apporto delle sostanze nutritive necessarie per bruciare calorie con maggiore efficienza. Questo porta anche alla perdita di peso.

Raccomandatevi sempre ad un medico per iniziare una dieta.